Il gol di Romanini nel recupero evita una sconfitta che sarebbe stata beffarda per i giallo-blu. Punto meritato per l’Inveruno in Valle Maira e anzi con un pizzico di amarezza per l’errore dal dischetto di Chessa che avrebbe potuto cambiare le sorti dell’incontro molto prima dell’extra time.

Quaranta minuti nella prima frazione dove non accade quasi nulla, poi la Pro Dronero passa: su un cross dalla destra i difensori giallo-blu respingono corto lo sfera, Dutto calcia dentro l’area una botta respinta con l’istinto da Zambataro, ma sulla ribattuta Sall deposita in rete. Inveruno che non ci sta e pareggia a pochi istanti dall’intervallo: tocco di mano in area e Chessa dal dischetto spiazza Rosano.

Ripresa più vivace e dopo pochi minuti la Pro Dronero torna in vantaggio: Putzolu un pò ingenuamente spinge in area Galfrè e Isoardi non sbaglia; a Zambataro non riesce il miracolo di quattro giorni prima contro la Fezzanese. Al 68′ l’Inveruno ha l’opportunità di pareggiare ancora dal dischetto ma stavolta Chessa è sfortunatissimo con la conclusione che centra la traversa, rimbalza sulla linea di porta ed esce dallo specchio della porta. Giallo-blu che continuano a pressare i bianco-rossi nella propria area senza però trovare il pertugio giusto fino al 92′ quando Romanini in girata, ben servito da Chessa, regala il pari alla squadra di Andreoletti.

Domenica affronteremo il Chieri in casa.